DaCruDanceCompany

Danza Teatro Hip Hop

 

Kaze Mononoke


IDEAZIONE E REGIA Marisa Ragazzo

COREOGRAFIE Marisa Ragazzo e Omid Ighani

EDITING MUSICALE Omid Ighani

VISUAL ARTIST Samar Khorwash


INTERPRETI

Samar Khorwash

Paolo Ricotta

Serena Stefani

Claudia Taloni

Afshin Varjavandi

Tiziano Vecchi


DaCruDanceCompany mette in scena la sua ultima produzione Kaze Mononoke, ispirata all'hanami, la fioritura dei ciliegi che a solo un anno dal terribile evento in Giappone, sono tornati a fiorire, splendidi e poetici, come fossero speranza e coraggio. Un originalissimo e coinvolgente spettacolo di danza contemporanea Hip Hop, eseguito da una delle più importanti e riconosciute compagnie italiane di danza urbana.

La DaCru Dance Company è infatti la prima e unica formazione italiana a danzare nei black club più prestigiosi d’Europa, in Francia, Svizzera, Belgio, Olanda e Germania, senza aver mai interrotto le numerose esibizioni sui palcoscenici più importanti della nazione: Roma, Milano, Bergamo, Venezia, Modena, Firenze, Napoli, Bari, Catania, Palermo, Cagliari. Un’attività intensa di oltre dieci anni, durante la quale il gruppo ha conseguito un enorme successo di pubblico e critiche unanimi positive ed esaltanti. Nel Giugno 2008 la compagnia è stata ufficialmente la prima formazione artistica ad esibire l’hip hop nel tempio della danza contemporanea italiana, La Fenice di Venezia con il nuovo show “Le Roi”, a conclusione della Biennale.

La compagnia ha anche collaborato alla realizzazione dei video clip di artisti del calibro di Tiziano Ferro, Dj Sensei ed ha realizzato per la Fox, l’ultimo spot pubblicitario della Nokia. Ha inoltre preso parte a numerosi programmi televisivi su Rai e Mediaset.

Kaze Mononoke è un racconto poetico e lieve che i danzatori scrivono sulla scena, in uno spazio bianco ed essenziale. Il linguaggio tecnico dei danzatori contribuisce a creare una fantastica connessione di inganni visivi, viaggiando così come pochi possono e sanno fare dal hip hop theater, al contemporaneo, ai più estremi e innovativi codici di linguaggio artistico.



INGRESSO LIBERO

DOMENICA 26 AGOSTO, ore 21:30

PIAZZA DEL DUOMO, SPOLETO